Nasce Land Art a Piano Battaglia

Nasce Piano Battaglia Land art, la natura si mette in Mostra. Progetto per una serie di installazione artistiche sulle Madonie. Un percorso artistico fondato sul rapporto tra arte e cultura. L’antica località sciistica delle Madonie diventa quindi un museo a cielo aperto.

La nascita del Land Art a  Piano Battaglia é stata possibile grazie all’intesa tra l’ente Parco delle Madonie, presieduto da Angelo Merlino, e l’associazione Pro Piano Battaglia e Madonie, di cui presidente Lidia D’Angelo.

“Piano Battaglia Land Art: la natura si fa arte” si comporrà mediante la realizzazione di installazioni, sculture, opere d’arte realizzate rigorosamente da materiali naturali del territorio. Gli artisti che le realizzeranno saranno i vincitori di un bando che verrà pubblicato annualmente.

Il progetto, che nasce in sinergia con l’associazione Settimana delle Culture, metterà in relazione creatività e natura al di fuori dei musei. La land art é già una realtà presente in moltissimi parchi montani di moltissime regioni italiane. Adesso approderà a Piano Battaglia si proverà a rilanciare il turismo proprio con questo straordinario strumento.

La land art, corrente artistica nata in America alla fine degli anni ’60, si basa sulla natura che diventa allo stesso tempo strumento, spazio espositivo e opera, che “usa” la natura -pietre, tronchi, alberi, muschio, terra – per generare nuove forme e quindi nuovi significati.

Il centro del progetto, il contesto che accoglierà le opere sarà l’intero territorio di Piano Battaglia, nel comune di Isnello, già famoso per l’istallazione dell’oservatorio astronomico. Nelle strutture presenti nel territorio saranno ospitate performance, artisti e scolaresche in visita. Attraverso il Land Art a Piano Battaglia si potranno innescare  collaborazioni tra uomo e natura alla riscoperta del paesaggio e dei legami con la storia e le tradizioni.

Un’opportunità per le Madonie, territorio che sta diventando sempre maggiormente a vocazione turistica. La direzione artistica e’ stata affidata all’artista monrealese Giuseppe La Bruna, direttore dell’Accademia di Belle Arti di Venezia fino al 2020.

Redazione – Palermo Post

1 Comment
  1. […] culturale, enogastronomica o semplicemente un’anti stress Geraci Siculo e il territorio madonita saranno un luogo pronto a scolpirsi nella vostra […]

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More