Ippica, si è spento Nicola Lo Verde

Redazione
da Redazione
2 Minuti di lettura

Lutto nel mondo dell’ippica palermitana. E’ morto ieri mattina Nicola Lo Verde, fratello del famoso driver e allenatore Biagio scomparso sette anni fa. Aveva 68 anni. Alla fine dell’allenamento di un puledro di 3 anni, Lo Verde che si trovava nella zona delle scuderie forse per un malore ha perso il controllo del cavallo e ha sbattuto contro un muro.

Immediatamente soccorso, è stato trasportato al pronto soccorso di Villa Sofia. Le sue condizioni non sembravano gravi, ma dopo poco la situazione è precipitata e per Lo Verde non c’è stato nulla da fare. Nonostante l’età, Nicola Lo Verde non aveva perso la passione per i cavalli. Così di tanto in tanto dava una mano al nipote Gaspare, driver e figlio di Biagio, nella scuderia di famiglia.

La Sipet, società che gestisce l’ippodromo della Favorita esprime il suo cordoglio. “Si tratta di una grave perdita – scrive in una nota -. Definito l’uomo dei puledri, Nicola Lo Verde lascia un grande vuoto nell’ambiente.

Lo vogliamo ricordare con un filmato postato sulla pagina Facebook dell’ippodromo in una della tante vittorie di Brandy dei Fiori, cavallo made in Sicily allevato da Giuseppe Lombardo, forgiato da puledro da Nicola Lo Verde, guidato e allenato dal fratello Biagio con colori di Andrea Castiglione. Ai familiari le più sentite condoglianze della Sipet srl, dei dipendenti e di tutti gli addetti ai lavori ed appassionati”.

Condividi Articolo
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.