Fatture False Runex, gli Indagati

Redazione
da Redazione
2 Minuti di lettura

Gli indagati nel sequestro per le fatture false a Palermo sono Fiorenzo Emilio Prati, 60 anni, Desenzano sul Garda (Bs), rappresentante legale della Runex srls dal primo luglio del 2016 al 9 ottobre del 2017, Fausto Alessi, 52 anni, Milano, rappresentante legale della Runex dal 9 ottobre del 2017, Antonio Martina, 47 anni, Caselle Lurani (Lo), rappresentante legale Adk Martenk Spa dal 28 giugno 2016 al 16 luglio 2019; Francesco Del Vecchio, 55 anni, Milano, rappresentante legale della Ferkal srl dal primo gennaio 2014 al primo maggio 2017, Maurizio Fornale’ 71 anni, Svizzera, rappresentante legale della Ferkal srl dal primo maggio 2017 e Salvatore Ciro, 58 anni, Napoli, rappresentante legale della Sifer srl dal 10 giugno 2016 al 29 marzo 2019, data estinzione della società.

“Gli elementi indiziari acquisiti allo stato delle indagini consentono di ipotizzare l’esistenza di un meccanismo fraudolento particolarmente allarmante, insidioso e altamente lesivo degli interessi finanziari dello Stato, considerato l’elevatissimo ammontare delle imposte evase, il numero delle societa’ coinvolte e dei soggetti indagati”. Lo dice il colonnello Gianluca Angelini comandante del nucleo di polizia economico – finanziaria di Palermo in merito al sequestro di 78 milioni alla società Runex srl di Palermo che avrebbe evaso imposte sul reddito e Iva. “La tutela dell’economia legale riveste oggi più che mai un’importanza centrale per la salvaguardia degli imprenditori onesti – aggiunge Angelini – e per questo l’impegno della Guardia di Finanza e’ costantemente rivolto al contrasto della criminalità economica, in grado di inquinare il tessuto sano dell’imprenditoria nazionale e particolarmente difficile da colpire alla luce del tecnicismo delle operazioni contabili e finanziarie illecite”.

Redazione – Palermo Post

Condividi Articolo
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.