Concessione ad uso terzi di 100 case cantoniere

È già online il bando che prevede la concessione in uso terzi di 100 Case Cantoniere, dislocate su tutto il territorio nazionale.
Ad avviare la procedura è l’ANAS S.p.A. , che continua con costanza il proprio impegno alla valorizzazione ed al riuso del beni presenti nel proprio patrimonio immobiliare.
Il bando, pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 19 marzo 2021, fa seguito alla precedente manifestazione d’interesse dello scorso autunno.

Il cospicuo numero di istanze ricevute hanno fatto intendere, all’Ente proponente, cospicui impegni nella valorizzazione e nella riconversione di questi simbolici beni.
La dislocazione nazionale, tuttavia, non è omogenea, infatti il maggior numero di Case Cantoniere inserite nell’elenco dei beni disponibili si trova in Sardegna, seguita da Lombardia e Abbruzzo.

In Sicilia sono solamente 3 le case cantoniere per le quali si potrà presentare progetto: rispettivamente insistenti sui territori di Cefalù, Agira e Aci Castello. Per consultare l’elenco dei beni disponibili, basta cliccare sul seguente link.

Tuttavia, non è vincolante la regione di appartenenza, chiunque sia interessato a presentare progetti per uno o più fabbricati, può farlo in diverse regioni su tutto il territorio nazionale.

Il Bando per la Concessione delle Case Cantoniere

Il bando, infatti, si inserisce perfettamente nel progetto Valore Paese Italia, come dichiara, in un comunicato stampa, l’Amministratore Delegato di Anas, Massimo Simonini: “Questa operazione si inserisce nell’ottica della riqualificazione, dell’accessibilità e della fruizione degli immobili di proprietà Anas.

Attraverso il recupero di queste case cantoniere dal rilevante valore iconico vogliamo promuovere un modello di sviluppo sostenibile in termini ambientali e socio-economici per i territori dove sono ubicati.

Rivitalizzando l’economia locale ed i suoi microsistemi industriali, incentivando un turismo diffuso di qualità, oltre ad offrire all’utenza della strada quanti più servizi possibili, in linea con gli standard comunitari, a sostegno della mobilità e della viabilità, inclusa quella sostenibile. In ultima sintesi restituendo una nuova dimensione a questo patrimonio architettonico che da un secolo testimonia la storia e l’evoluzione del nostro Paese”.

Sicuramente apprezzabile, all’interno del disciplinare di gara, consultabile tramite il seguente link  , è l’oggetto della concessione delle Case Cantoniere, che si apre a validi e vari servizi: dall’assistenza alla viabilità, al turismo enogastronomico, ai servizi di SCM oppure a servizi con finalità sociali.

Tutti i progetti che verranno presentati dovranno essere sempre in linea con i vigenti strumenti urbanistici.
Le offerte, corredate di tutta la documentazione necessaria, dovranno pervenire, pena l’esclusione, entro le ore 12:00 del giorno 15 giugno 2021.
Per tutte le informazioni, inerenti il bando “Concessione in uso a terzi valorizzazione n. 100 Case Cantoniere”, l’utente può consultare il sito dell’ANAS S.p.A. .

Redazione – Palermo Post

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Daremo per scontato che tu sia d'accordo, ma puoi annullare l'iscrizione se lo desideri. Accetta Leggi di più