Carini. 23 Denunce per furto di energia elettrica

Redazione
da Redazione
1 Minuti di lettura

Ventitre denunce a Carini per furto di energia elettrica. I controlli sono stati eseguiti dai carabinieri insieme ai tecnici dell’Enel

Continuano i controlli del Comando Provinciale di Palermo per la lotta alla criminalità diffusa a al contrasto del fenomeno del furto di energia elettrica, dopo gli accertamenti in città nei quartieri “Brancaccio”, “Capo” e “Bonagia” che hanno portato all’individuazione di 36 nuclei familiari totalmente sconosciuti agli uffici “Enel”, i Carabinieri della Compagnia di Carini hanno effettuato, insieme a tecnici dell’azienda, un nuovo servizio di controllo straordinario.

I militari hanno deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Palermo 23 persone, 13 donne e 10 uomini di età compresa tra i 20 e i 70 anni, tutte domiciliate a Carini nel medesimo complesso abitativo di edilizia popolare.

Le loro abitazioni sarebbero state connesse abusivamente alla rete elettrica, annullando quindi totalmente la spesa dell’utenza. Tutti gli indagati, oltre ad essere chiamati a pagare il consumo stimato, risponderanno di furto aggravato, con pena prevista, in caso di condanna, dai due ai sei anni di reclusione.

Condividi Articolo
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.