Benedetto Favazza Sindaco?

Redazione
da Redazione
3 Minuti di lettura

Abbiamo sempre provato a seguire le vicende amministrative di Cinisi, lo abbiamo fatto noi da testata giornalistica e lo ha fatto Benedetto Favazza, usando la sua sferzante sagacia. Abbiamo tentato di informare i cittadini su quanto si faceva a Palazzo dei Benedettini. Qualche volta abbiamo lodato le iniziative dei nostri amministratori, altre volte li abbiamo criticati, altre volte ancora siamo diventati noi oggetto delle loro critiche. Abbiamo provato a seguire le vicende politiche, i cambi di casacca, i nuovi assetti, sempre perché pensiamo che informare la cittadinanza sia un servizio che non può mancare all’interno di una comunità.

E malgrado il pensiero dei diretti interessati, informare non è propinare alla cittadinanza la loro visione delle cose attraverso i social media. Informare significa guardare un fatto da ogni visuale possibile. Informazione è offrire ai cittadini anche punti di vista critici, spunti che partendo da una risata ti fanno riflettere. Quella emessa dal politico di turno non può dirsi informazione, ma si chiama propaganda. Per carità, legittima ed anche utile ad offrire il punto di vista del diretto interessato, ma diamo il nome giusto alle cose.

Benedetto Favazza da Wimbledon

Se c’è qualcuno che ha saputo interpretare i punti di vista differenti offrendoli alla cittadinanza, dall’alto della più acuta delle arti sceniche, quella comica, ci pare essere proprio Benedetto Favazza. Cinisaro, che dalla sua casa londinese di Wimbledon, ha offerto, facendoci tanto ridere, lo spaccato politico di Cinisi inscenandolo nella sua essenza. Ne viene fuori il ritratto di una comunità disgregata, perché non ci scordiamo mai, che nelle istituzioni si viene eletti e chi eleggiamo è sempre lo specchio di chi siamo. 

Allora vorremmo chiedere a Benedetto Favazza, ma tu da Londra ci vedi come vedi i nostri politici? Oppure esiste la possibilità di una primavera? Cinisi è bella, un territorio maledettamente bello e maledettamente inespresso. Forse ci meritiamo, al di là dei giudizi personali su questo o quel politico, uno scossone, un vento di novità e cambiamento. E se quello scossone lo desse proprio Benedetto Favazza da Wimbledon Sindaco per davvero?

La Redazione di Cinisi Post

Condividi Articolo
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.