Arriva il freddo artico sulla Sicilia

Tra poche ore l’Italia verrà invasa dal freddo artico di estrazione polare che si presenterà con forti raffiche di Bora e Grecale sui settori centro-meridionali italiani. Già  in mattinata i primi segnali dell’irruzione saranno i temporali e le grandinate che colpiranno la Romagna per poi scendere lungo Marche, Abruzzo, Molise e Puglia.

Il tempo però tenderà a peggiorare anche sulla Sardegna meridionale ed entro sera in maniera diffusa e via via più intensa su Sicilia e Calabria. Sull’isola non sono da escludere eventi importanti come nubifragi e alluvioni lampo. La Protezione civile regionale ha diramato per la giornata di oggi 13 ottobre un bollettino di avviso per rischio idrogeologico con rischio giallo. Previste condizioni meteo avverse a partire dal pomeriggio, con precipitazioni sparse a carattere di rovescio o temporale anche di forte intensità, locali grandinate e forti raffiche di vento. Ma nel corso della serata e di domani le condizioni potrebbero anche peggiorare.

I venti freddi e impetuosi in arrivo saranno i responsabili dell’abbassamento delle temperature che soprattutto di notte raggiungeranno valori da inizio inverno in molte zone della Sicilia. Un preludio di inverno, che non si stabilizzerà e già da giovedì pomeriggio il freddo articolo e il maltempo abbandoneranno l’Italia quando l’alta pressione delle Azzorre tornerà a invadere tutto il Paese garantendo così un tempo più stabile e soleggiato anche nei giorni successivi, weekend compreso.

Redazione – Palermo Post

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Daremo per scontato che tu sia d'accordo, ma puoi annullare l'iscrizione se lo desideri. Accetta Leggi di più