Arrestato scippatore seriale

Redazione
da Redazione
2 Minuti di lettura

Una raffica di scippi negli ultimi giorni a Palermo, la polizia ha fermato  un giovane scippatore seriale ritenuto l’autore.

Il ragazzo di 22 anni avrebbe scippato diversi giovani, tra cui la figlia di un magistrato, nella zona tra la stazione centrale di Palermo e l’ospedale Buccheri La Ferla. Oggi è stato fermato dalla polizia.

È accusato di aver rubato diversi cellulari e portafogli. Le vittime che scelte sono state per lo più giovani tra i 18 e i 30 anni, la modalità sempre la stessa un avvicinamento in scooter e poi lo scippo.

Ad eseguire il provvedimento di fermo, firmato dal sostituto procuratore Andrea Zoppi, dall’aggiunto Ennio Petrigni e convalidato dal gip, sono stati gli agenti della squadra mobile.

L’allarme è scattato dopo alcuni scippi avvenuti la scorsa settimana tra il centro e la zona della costa sud e tutti con modalità simili. Così si è potuto capire che si trattava dello stesso scippatore. Il giovane utilizzava uno scooter per avvicinarsi alle vittime, magari distratte durante una conversazione telefonica, e strappava loro lo smartphone dalle mani o la borsetta tenuta distrattamente su un braccio.

È stato possibile risalire all’identità dello scippatore seriale grazie alle testimonienze hanno descritto lo scooter utilizzato per effettuare gli scippi.

Redazione – Palermo Post

Condividi Articolo
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.