Tragedia all’alba sulla Statale 624: due giovani vite spezzate

Redazione
da Redazione
2 Minuti di lettura

PALERMO – Un terribile incidente stradale ha sconvolto la domenica palermitana questa mattina. Una fiat punto nella quale viaggiavano 3 giovani donne e un bambino si è schiantata frontalmente contro un’altra auto sulla Statale 624 Palermo-Sciacca. Il forte impatto all’altezza dello svincolo di Giacalone ha causato la morte di un bambino di due anni e di una ragazza di venti. Un’altra giovane donna di ventitre anni è rimasta gravemente ferita ed è stata trasportata d’urgenza in ospedale dove è arrivata in prognosi riservata.

L’impatto, avvenuto tra gli svincoli di Altofonte e Giacalone, ha portato alla chiusura temporanea della strada in entrambe le direzioni, causando notevoli disagi alla circolazione. L’Anas ha deviato il traffico su percorsi alternativi, utilizzando la provinciale 20 e la statale 186.

Sul luogo dell’incidente sono intervenuti i sanitari del 118 con diverse ambulanze carabinieri per effettuare i rilievi e ricostruire la dinamica dell’accaduto. Le donne avevano passato la serata a Palermo e stavano  rientrando a San Giuseppe Jato alle prime luci dell’alba, dai primi accertamenti pare che il tasso alcolemico della persona alla guida dell’auto fosse superiore a quello consentito.

Le vittime sono Selma El Mouakit, 20 anni, e il piccolo di 16 mesi Abd Rahim Gharsallah. Sulla vettura c’erano anche Miriam Janale, di 23 anni, e Chiara Irmana, di 21 anni.

Condividi Articolo
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.