fbpx

Panchine Letterarie. Un’eccellenza che da Terrasini arriva a Porto Empedocle

Sono state posizionate oggi a Porto Empedocle (saranno inaugurate il 5 Settembre) sei panchine letterarie. Di cui quattro dedicate al genio di Andrea Camilleri, a poco più di un anno dalla scomparsa dal Maestro che ha portato la Sicilia e la sua Vigata nel mondo.

«Panchine artistiche: i percorsi letterari della Sicilia» è un progetto fortemente voluto e realizzato dall’associazione di promozione sociale A Tutta Vita, guidata da Roberta D’Asta, e sposato (e finanziato) dal gruppo del MoVimento 5 Stelle all’Ars.

Oltre alle quattro panchine letterarie dedicate alla vita e all’opera di Camilleri, le restanti due, una delle quali omaggio dell’associazione A Tutta Vita, sono dedicate al premio Nobel Luigi Pirandello e al legame tra i due autori. In un racconto per immagini che vuole essere un inno alla vita, all’accoglienza, alla naturale predisposizione all’inclusione, tipica del popolo siciliano.

Quella di Porto Empedocle è una nuova tappa del percorso iniziato già un anno fa con la realizzazione delle panchine letterarie a Terrasini, in provincia di Palermo. E che ha trovato un compagno di viaggio nel gruppo pentastellato all’Ars che ha finanziato l’opera per donarla all’Amministrazione di Porto Empedocle.

Panchine Letterarie

A realizzare le opere, sotto il coordinamento di Chiara Giordano e della presidente Roberta D’Asta, sono state le artiste Antonina e Giovanna Bommarito, due giovanissime sorelle originarie di Terrasini. Antonina, 19 anni, diplomata a liceo artistico, è una studentessa del corso di laurea in Beni Culturali a Palermo, mentre Giovanna, appena 17 anni, è una studentessa del Liceo artistico «Catalano» di Palermo.

L’artigiano che ha realizzato le panchine a forma di libro è invece Giuseppe Mineo, anch’egli componente dell’associazione A Tutta Vita.

«È stata una corsa contro il tempo, contro i limiti della pandemia, contro le difficoltà che abbiamo riscontrato in pieno agosto – dichiara Roberta D’Asta, presidente dell’Associazione A Tutta Vita -, ma è una grandissima soddisfazione avere creato un percorso che da Terrasini arriva fino a Porto Empedocle e che unisce quelle eccellenze culturali che tutto il mondo invidia alla Sicilia, da Giovanni Meli, fino a Andrea Camilleri».

Redazione – Terrasini Post

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Daremo per scontato che tu sia d'accordo, ma puoi annullare l'iscrizione se lo desideri. Accetta Leggi di più