Giardini di Palazzo d’Orleans visitati da molte famiglie a turisti

Redazione
da Redazione
2 Minuti di lettura

La riapertura dei Giardini di Palazzo Orleans é stata il fiore all’occhiello del governo Musumeci nell’ultimo mese, davvero difficile a causa della pandemia che sembra inarrestabile nell’isola. Così ad inizio ad un mese esatto dalla riapertura, a Palermo, dei Giardini di Palazzo Orleans, sede della presidenza della Regione, si fanno i primi bilanci.

Dopo anni di chiusura per un lungo contenzioso, il governo Musumeci, con determinazione, ha voluto riaprire i cancelli degli storici giardini, resi ora più accoglienti da una serie di interventi di riqualificazione. Le presenze giornaliere sono cresciute nel corso delle settimane e, nella seconda metà di agosto, sono raddoppiate raggiungendo una media di oltre mille persone al giorno.

Dal 5 agosto sono state, infatti, circa 32 mila le persone, incluse molte famiglie palermitane con bambini e numerosi turisti italiani e stranieri, che hanno scelto di visitare i tre ettari e mezzo dei giardini che, attraverso un percorso “a tappe”, permettono di osservare un vasto patrimonio naturalistico di specie animali come daini, poiane e fenicotteri rosa e vegetali. Uno straordinario angolo di flora e fauna immerso appena fuori dal centro storico di Palermo.

I Giardini di Palazzo Orléans sono aperti dal martedì al sabato dalle 10 alle 13 (ultimo ingresso alle 12.30) e dalle 17 alle 19 (accesso consentito fino alle 18.30). La domenica e nei giorni festivi l’apertura è solo di mattina, mentre il lunedì è il giorno di chiusura.

Redazione – Palermo Post

Condividi Articolo
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.