Altavilla Milicia: arrestato 35enne per rapina e danneggiamento

Redazione
da Redazione
1 Minuti di lettura

I Carabinieri della Compagnia di Bagheria hanno tratto in arresto un uomo di 35 anni, originario di Palermo ma residente in provincia, con l’accusa di rapina e danneggiamento aggravato.

L’episodio si è verificato ad Altavilla Milicia, dove l’uomo, già noto alle forze dell’ordine per precedenti reati, ha aggredito la sua ex convivente 23enne, sottraendole il telefono cellulare con violenza. Non pago, ha danneggiato i tergicristalli dell’auto di una passante che, coraggiosamente, è intervenuta in soccorso della vittima.

L’intervento tempestivo dei Carabinieri della Stazione locale ha permesso di bloccare l’aggressore, che durante il trasporto in caserma ha dato prova di ulteriore violenza, sfondando con un calcio il finestrino posteriore dell’auto di servizio.

L’uomo è stato arrestato per rapina e denunciato a piede libero per danneggiamento aggravato. La vittima ha riportato lievi ferite, mentre la donna intervenuta in suo aiuto è rimasta illesa, ma comprensibilmente scossa.

L’episodio ha suscitato sdegno e preoccupazione nella comunità di Altavilla Milicia, che chiede maggiore sicurezza e interventi mirati per contrastare la violenza di genere e garantire la serenità dei cittadini.

Condividi Articolo
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.