fbpx

Pensionati derubati in casa. Arrestato bagherese

I Carabinieri delle Stazioni di Baucina e Ciminna, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal G.I.P. del Tribunale di Termini Imerese, su richiesta della locale Procura della Repubblica, hanno catturato un ventottenne residente a Bagheria. Il giovane era già noto alle Forze dell’Ordine.

I fatti risalgono al mese di luglio dello scorso anno, quando fu commesso un furto in abitazione nel Comune di Baucina, ai danni di due anziani pensionati che al momento dell’effrazione, avvenuta in piena notte erano in casa. I pensionati furono svegliati in piena notte dall’azione dei malfattori, intenti a forzare le grate poste a protezione di porte e finestre.

L’attività  investigativa dei Militari dell’Arma aveva dato i suoi frutti già in quella stessa nottata, quando nel corso del grave delitto, in erano stati rubati gioielli per un valore di 2000 euro, i Carabinieri avevano arrestato in flagranza un trentenne abitante di Bagheria, mentre il complice era riuscito a dileguarsi.

L’attività investigativa successiva, volta individuare il complice, ha permesso di acquisire elementi gravemente indiziari a carico dell’odierno indagato.

Preziosa in questo senso è stata la collaborazione dei cittadini con l’Arma locale, segnalando tempestivamente, con efficaci descrizioni dell’abbigliamento, vettura e fattezze fisiche, i volti sospetti e nuovi intravisti in paese.

Dopo le formalità di rito, l’arrestato è stato associato presso la casa Circondariale “Lorusso-Pagliarelli” di Palermo.

Redazione – Palermo Post

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Daremo per scontato che tu sia d'accordo, ma puoi annullare l'iscrizione se lo desideri. Accetta Leggi di più