fbpx

Vittoria casalinga per il Città di Cinisi

Un’altra straordinaria ma sofferta vittoria casalinga per i ragazzi di mister Sollena che oggi ospitavano, in un campo non al meglio delle condizioni per via delle costanti piogge di questa settimana, l’Altofonte F.C.

Nonostante l’ultima posizione di classifica, in cui si trova. l’Altofonte dimostra di essere un avversario di tutto rispetto ma le capacità tecnico tattiche del Cinisi alla lunga vengono fuori.
Infatti, nonostante i giocatori della squadra in trasferta siano riusciti a mettere il gioco sul piano della fisicità, soprattutto a centrocampo, le aquile costruiscono gioco e fanno possesso palla tentando di bucare la difesa avversaria.

Purtroppo però, al quindicesimo, su un’incursione proveniente dalla destra degli ospiti, il portiere, uscendo dalla propria porta, forse in maniera troppo avventata, atterra l’avversario e per il direttore di gara non ci sono dubbi. Calcio di rigore. Si incarica dunque della battuta il capitano D’Oca, ma il tiro dal dischetto viene respinto dall’estremo difensore cinisense, il quale però non è più reattivo dell’avversario, che insacca segnando così il provvisorio vantaggio degli ospiti.

Il primo tempo prosegue, e si conclude, con il Cinisi che si porta in avanti, ma la difesa dell’Altofonte concede solo qualche tiro dalla distanza che finisce o sul fondo o tra le braccia del portiere. Al quarantaquattresimo, su una punizione al limite dell’area Cucinella prede la traversa. E con la traversa tremante e un rivolo di sole che scalda il campo e illude i calciatori e gli spettatori si chiude il primo tempo.

Nel secondo tempo il Cinisi sembra subire le azioni dell’Altofonte, la partita si fa nervosa e intervallata da molti contrasti duri. I cambi per il Cinisi rivoluzionano un po’ l’atteggiamento in campo e danno freschezza ai reparti. Dal ventesimo in poi infatti le squadre si allungano e al ventiduesimo sugli sviluppi di un’azione da sinistra arriva un cross al centro dell’area di rigore che Fabio Castiglia ha il tempo di stoppare, dribblando i difensori che gli si ponevano davanti, e portato il pallone sul sinistro trafigge il portiere segnando la rete del pareggio.

Il Cinisi ci crede, cresce e continua ad attaccare, la partita diventa inaspettatamente entusiasmante e al trentasettesimo, nell’ennesimo contropiede, il pallone finisce sulla testa di Cacciatore che a portiere battuto la mette dentro. Le occasioni per chiudere definitivamente la partita ci sarebbero, Trupiano segna il 3 a 1, ma il direttore di gara annulla. Il Città di Cinisi dopo la vittoria casalinga si porta a 18 punti in quarta posizione insieme all’Iccarense in piena zona play-off e a 4 lunghezze dalla prima della classe, l’Accademia Trapani.

Francesco Biundo – Cinisi Post

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Daremo per scontato che tu sia d'accordo, ma puoi annullare l'iscrizione se lo desideri. Accetta Leggi di più