Vincenza Calvaruso eletta segretaria nazionale AISF

Redazione
da Redazione
3 Minuti di lettura

Vincenza Calvaruso, professore associato di Gastroenterologia dell’Università di Palermo e dirigente medico dell’unità complessa di Gastroenterologia del Policlinico è stata eletta Segretario dell’Associazione Italiana per lo Studio del Fegato (AISF).  

“L’elezione a Segretario Nazionale dell’AISF – afferma la professoressa Calvaruso – è stata per me una grande soddisfazione e un importante traguardo professionale. L’AISF è stata fondata nel 1970 e tra i fondatori c’era il professore Luigi Pagliaro, Maestro di tutti noi gastroenterologi dell’Università di Palermo”.

L’AISF, gestita da un Comitato formato da 6 soci eletti che devono avere un’età inferiore a 45 anni, ha come principale obiettivo quello di coordinare la ricerca scientifica di tutti i gruppi multidisciplinari che aderiscono all’Associazione e di promuovere diverse attività educazionali nei percorsi di ricerca e di formazione clinica dei giovani professionisti che si occupano delle malattie del fegato. Per promuovere al meglio le proprie attività, AISF finanzia l’attività di ricerca dei giovani epatologi con borse di studio e premi.

L’elezione della Professoressa Calvaruso a Segretario dell’AISF ha un’importanza particolare per l’Epatologia e la Gastroenterologia dell’Università di Palermo e dell’AOUP “Paolo Giaccone”.

“Negli ultimi 20 anni – afferma Calvaruso – il Professore Antonio Craxì ha costruito e coordinato una scuola di Gastroenterologia che ha un’immagine scientifica internazionale e un ruolo assistenziale di riferimento regionale. Il nostro gruppo è formato da medici universitari e ospedalieri che si occupano dell’assistenza e della ricerca clinica, da biologi che si occupano della ricerca di laboratorio e da un gruppo di giovani professionisti (dietisti, study manager, data manager, farmacisti) che svolgono un importante ruolo di supporto a queste attività. Inoltre la nostra struttura è la sede della Specializzazione di Gastroenterologia di tutta la regione Sicilia ed è il centro coordinatore di diversi progetti di reti assistenziali e sanitarie epatologiche e gastroenterologiche regionali. Essere la rappresentante di questo gruppo a livello nazionale – conclude il neo Segretario – è per me soddisfazione e motivo di orgoglio, ma anche una grande responsabilità ”   

Il Segretario eletto coordina l’Associazione e presiede il Comitato, di cui attualmente fa parte anche Giuseppe Cabibbo, ricercatore e dirigente medico dell’unità di Gastroenterologia dell’AOUP.  Il Segretario gestisce anche i rapporti con altre associazioni scientifiche italiane per formulare e pubblicare le linee guida multidisciplinari, con l’European Association for the Study of The Liver (EASL) e con istituzioni nazionali come il Ministero della Salute, il Ministero della Ricerca e l’Istituto Superiore della Sanità.

Condividi Articolo
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.