Futsal Mazara in cattedra contro un Tiki Taka appagato

Redazione
da Redazione
4 Minuti di lettura

Ultima giornata di campionato per il Tiki Taka che viene ospitato dai Padroni di casa del Futsal Mazara.
Tiki Taka già qualificato ai playoff, mazaresi che vogliono chiudere in bellezza il campionato. La Gara inizia in discesa per I padroni di casa con la bomba sganciata dal destro di Gomes che batte Perona sul proprio palo, il Tiki Taka si inizia sotto tono ma, dopo aver subito la rete dello svantaggio, accende i motori impegnando varie volte Sugamiele finché, in un’azione fantasma, Ciolino realizza il goal del pari con la rete “fantasma” decretata dal giudice di
gara convinto che il pallone avesse oltre passato la linea di porta prima che Paesano la spazzasse via.

Risultato di parità con il Futsal Mazarache prova a reagire, ma Perona compie 2/3 interventi spettacolari, quanto importanti, mentre il Tiki Taka cerca di concretizzare in avanti e lo fa con Vincenzo Gennaro con un’altra azione rocambolesca finché il pallone non gli si poggia sui piedi a porta vuota senza sbagliare.
Nei Minuti finali del primo tempo, il Futsal Mazara rischia già il quinto uomo di movimento con capitan Farina in campo, mossa che non paga,  anzi proprio per questo si è rischiato che il Tiki Taka dilagasse nella prima mezz’ora di gioco.

I padroni di casa cominciano il secondo tempi con 5 uomini di movimento con il capitano Farina che fa da spole fra portier e giocatore.
Quasi subito dopo l’avvio il Futsal Mazara trova il pari proprio con Farina mentre in un contropiede il Tiki Taka allunga facilmente il risultato con lo specchio della porta vuoto, prima con Tony Fava e poi con Nicola Giannola. La gara sembra volgere verso una direzione a senso unico, ma il Mazara non ha ancora gettato la spugna, continua a pressare alto gli avversari  mettendoli in serie difficoltà con i 5 uomini in campo tant’è che Farina la riapre accompagnato da Sammartano che sigla il pari mentre Sousa lascia andare il suo sinistro
mettendo la freccia per il sorpasso sul riasultato a favore di 5 a 4.

Tiki Taka che gioca in maniera leziosa e forse con troppo altruismo, i giocatori calciano raramente dalla distanza nonostante la porta sia indifesa e cosi facendo i mazaresi palla ai piedi tessono una fila di passaggi che vano a sfiancare i ragazzi di Mister Rizzo, che comunque trovano il pari con il solito Giannola.
Negli ultimi 5 minuti di gioco la squadra locale sorpassa ancora una volta il Tiki Taka con il goal di Buscaglia dopo una bell’azione corale, il Tiki Taka prova a spingere per il pari, ma ormai sembra essere troppo tardi con il Futsal Mazara che si rintana nella propria metà campo per tenere il risultato.

Triplice fischio e il campionato del Tiki Taka si conclude con una sconfitta, la rosa capitanata da Romano scende in campo senza la solita concentrazione, con la testa già alla fase finale, dove servirà ben altra grinta.

Il Futsal Mazara conclude la sua stagione fra gli applausi del pubblico di casa, ma comunque vogliamo fare i complimenti per la
bella gara ma soprattutto per la correttezza.

Appuntamento a sabato 30 con il play-off giocato in casa del Futsal89, gara secca dove si gioca un passo importante per approdare in serie B.

Rosario Bonura – Palermo Post

Condividi Articolo
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.