fbpx

Futsal C/2 Ve.Co. in testa al Girone B. Merlo e Alcamo nel girone A

Torna in scena la C2 del futsal palermitano con la Ve.co. padrona del girone B ed Alcamo e Merlo che si dividono il primato del girone A. Quarta vittoria consecutiva per i ragazzi di Mister Gottuso, l’Alcamo Futsal ne segna 5 al San Gregorio Papa che prova a rispondere con 2 goal, ma non bastano per negare la vittoria tra le mura casalinghe  all’Alcamo. Gli alcamesi restano in vetta alla classifica a pari punti con la Merlo C5. Le reti di Faria, doppietta del Capitano Milazzo, Messana e Ganci fanno si che il palazzetto di Alcamo possa fare festa per i 3 punti messi nel sacco, l’Alcamo squadra in netta crescita con una rosa giovane e piena di talento.

Dopo la sconfitta in trasferta contro il Mistral, Mister Di Leo deve riprendere in mano il timone della Merlo C5 che ospita sotto il tetto del Pala Don Bosco il Città di Marsala.
Divario netto tra le due squadre in classifica, ma in campo il Città di Marsala annulla totalmete questo distacco, gli ospiti passano quasi subito in vantaggio con Piacentino e più volte vanno vicino al raddoppio stoppati da un’immenso Taormina in grande spolvero. A ridosso della pausa la squadra rossoblu trova il pari con l’estro di Davide Orlando che salta il difensore avversario e poi imbuca la sfera sotto le gambe del portiere per la rete dell’1 a 1.
Nella ripresa il Città di Marsala continua a giocare a ritmi alti per circa 10/15 minuti con un De Bartoli palla al piede imprendibile, a risolvere tutto quanto è ancora una volta il protagonista Taormina con parate spettacolari. Gli ospiti vanno in debito d’ossigeno e allora la squadra di casa ne approfitta per mettere la freccia e allungare sul risultato con bomber Lucchese, subito dopo arrivano i goal di Noto e Lo Nardo, il Città di Marsala prova a reagire, ma sembra che la benzina nel serbatoio sia finita e allora arriva il goal del KO tecnico ed é doppietta per Lucchese.
Gara dai due volti con un primo tempo molto equilibrato, nel secondo tempo è entrata in gioco la stanchezza che ha condannato il Città di Marsala che per quanto abbiamo visto sicuramente non merita il piazzamaneto in fondo classifica.

Clamorosa sconfitta del Resuttana San Lorenzo che perde in casa contro l’Isola Calcio a 5.
Scontro al vertice tra due big del campionato, il Resuttana è chiamato alla vittoria se vuole rimanere nella scia alta della classifica, l’Isola C5, in crescita esponenziale, ha messo a segno diverse vittorie consecutive raccogliendo una quantità di punti che gli hanno permesso il piazzamento in zona play-off.
Gara chiusa per 1 a 4 a favore degli isolani, che si impongono nettamente su un campo ostico come quello del Resuttana, la squadra di casa si approccia male alla gara complice anche la rosa avversaria che ha permesso poco campo sin dalle prime battute.
Resuttana con una brutta battuta d’arresto, scivola in quinta posizione a 14 punti mentre l?isola C5 scavalca proprio gli avversari in quarta posizione con un punto in più.

Atletico Monreale in caduta libera, altra sconfitta in trasferta contro la corazzata di Mister Rappa, il Mistral chiude il match dell’ottava giornata di campionato con una vittoria di misura, 4 a 3 con le reti di Di Dio doppietta, Fiorentino e Prestigiacomo, Atletico Monreale che prova a rispondere con grinta e coraggio ma nel calcio molte volte il cuore non basta e non bastano nemmeno le 3 reti realizzate. Mistral che si porta a quota 16 punti totali ritagliandosi uno spazio in terza posizione a -3 dalle prime due in classifica, Atletico Monreale che sicuramente ha qualcosa da rivedere tra le proprie file, 7 punti raccolti e ingresso in zona play-out.

Ad MaioraVirtus Favignana programmata per sabato 4 dicembre mentre al Favignana tocca il turno di riposo. Girone A di C2 che presenta Alcamo e Merlo ancora in vetta alla classifica ma a distanza di 3 punti il Mistral di Mister Rappa con l’Isola C5 che ha ancora tempo per dire anche la sua.

Girone B con Ve.Co e Puntavugghia che si sfidano da lontano ma entrambe vincono in trasferta, vittoria di misura per il Villabatte contro l’ottimo Vivi Don Bosco.

Atletico Barcellona ospita nel proprio campo il Puntavugghia di Bagheria, la squadra locale sa che ha di fronte una rosa di alto livello e per vincere ci vuole una prestazione di livello ancora più alto. Ospiti che si impongono per 1 a 5, prima mezz’ora di gioco chiusa per 1 a 3 ma nella ripresa la squadra bariota esce nel suo talento e chiude con i 2 goal che calano il sipario per questa trasferta.

Il Puntavugghia era chiamato alla vittoria per rimanere dietro gli avversari del Ve.Co a meno un punto, noi dio Palermo Post facciamo un grosso in bocca al lupo a Mister Fricano che durante la gara ha avuto un malore causato da un calo di zuccheri.

Partita bellissima fra Librizzi e Or.Sa. Promosport con le due rose che si battagliano fino al triplice fischio del direttore di gara. I 3 punti dell’ottava giornata di campionato se li aggiudica la squadra di casa con una vittoria di misura, 5 a 4 targato Cottone doppietta, Muscarà, Florio e Fumari, vanificato il poker di Barbaro per la Promosport che gioca una grande trasferta senza però raccogliere nulla. Librizzi vicinissimo alla zona play-off a quota 11 punti, Promosport che rimane in zona centro classifica a 9 punti.

Borgatese S. Antonino contro Nebrosport gara valevole per la zona bassa della classifica con gli ultimi citati che raccolgono altri 3 punti necessari al piazzamento ma soprattutto al morale.
Borgatese che dopo 8 giornate giocate non riesce ancora a raccogliere quanto seminato, il tabù delle sconfitte continua per la squadra di casa che sicuramente necessita di una vittoria per smuovere la zona rossa. Bene il Nebrosport che mette a segno la seconda vittoria consecutiva spostandosi in zona play-out a quota 6 punti, c’è ancora tempo e punti a disposizione per poter risalire la china e prendere un po di fiato.

Gara a senso unico quello tra il Città di Barcellona P.G. e Ve.Co C5 con la squadra di Palermo che chiude con un netto 1 a 10, Ve.Co C5 che ha da difendere il primo posto con il Puntavugghia alle spalle ad insidiarla.  La rosa della Ve.Co. però non ha paura di nessuno e chiude la trasferta dell’ottava giornata con ben 10 reti realizzate da Calvaruso, poker di Corsino, doppietta Vultaggio, Gumina e doppietta Ienna.

Vittoria di misura per il Villabate che ospita il Vivi Don Bosco, i padroni di casa vincono una partita tirata per 2 a 1 con le reti di D’amico e Parisi, Vivi Don Bosco che sicuramente torna a casa a testa alta da una trasferta complicata. Villabate che sorride davanti al proprio pubblico di casa al culmine di una gara combattuta e temuta, gli avversari giocano il match alla pari ma alla fine dei 60 minuti i 3 punti vanno al Villabate che risale leggermente la china della classifica a quota 18 punti a -4 dal primato.

Chiudiamo con il match impostato alle ore 20:00 tra Melas e Libertas Zaccagnini con la squadra di casa che vince e convince, terzo posto in solitario a quota 19 punti e messaggio di sfida lanciato alle due big del campionato.
le 6 reti del Melas realizzate da Trifirò con una tripletta, Spadaro, Santamaria e De Mariano battano i Zaccagnini che ne realizzano la metà con Sofia doppietta e Puglisi, ottava giornata chiusa con la pratica dei 3 punti a favore della squadra locale in netta crescita.
Libertas Zaccagnini che scivola in zona play-out con 8 punti ma c’è ancora molto da giocare nella manifestazione del campionato che mette a disposizione ancora diversi punti per provare ad uscire dalla zona pericolosa.

In classifica nel girone B Ve.Co. sempre in testa con un punto di vantaggio sul puntivugghia Bagheria, nel girone A Merlo c5 e Alcamo Futsal appaiate in testa.

Rosario Bonura – Palermo Post

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Daremo per scontato che tu sia d'accordo, ma puoi annullare l'iscrizione se lo desideri. Accetta Leggi di più