Forestali inaugurato distaccamento Palazzo Adriano. Ars approva DDL

Riaperto a Palazzo Adriano, in provincia di Palermo, dopo dieci anni di chiusura, il distaccamento del Corpo forestale della Regione Siciliana. A inaugurarlo questa mattina l’assessore regionale al Territorio e all’Ambiente Toto Cordaro, e il sindaco di Palazzo Adriano, Nicolò Granà, alla presenza di autorità civili, militari ed ecclesiastiche, della dirigenza del Corpo forestale e del nuovo comandante del distaccamento, Salvatore Guarino, della giunta e dei consiglieri comunali.
 
«Abbiamo realizzato un atto concreto di presenza e controllo del territorio – ha sottolineato l’assessore Cordaro – Il ripristino di un presidio di legalità è fondamentale per far sentire più sicura la gente e per garantire una più accurata tutela del territorio, dell’ambiente e della salute pubblica».

Saranno in servizio due agenti e il comandante. La struttura è ospitata in un immobile messo a disposizione del Comune. La riapertura del presidio è stata possibile grazie al potenziamento dell’organico attraverso la mobilità del personale regionale con nuovi sessanta agenti, disposta dal governo Musumeci. Il prossimo distaccamento a tornare operativo sarà quello di Collesano, sempre in provincia di Palermo.

Nel frattempo passa all’ars il DDL con i voti della minoranza.

“Maggioranza a supporto del governo Musumeci non pervenuta. Il ddl sui forestali passa all’Ars grazie al voto favorevole del Partito Democratico. Ancora una volta, in modo plastico, in aula la maggioranza è latitante. Così non si governa la Sicilia”. Lo afferma il deputato e segretario regionale del PD Sicilia, Anthony Barbagallo, dopo aver reso la dichiarazione di voto favorevole al ddl sui forestali. 

“Si tratta di una norma che – prosegue – prevede garanzie importanti in favore dei lavoratori, come gli adeguamenti contrattuali e il rinvio del termine di rendicontazione delle somme che riguardano il comparto. A fronte di ciò il testo è stato approvato con 38 voti, grazie alla nutrita presenza dei deputati dell’opposizione mentre – conclude – il Centrodestra è non pervenuto a sala d’Ercole”.

 

Redazione – Palermo Post
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Daremo per scontato che tu sia d'accordo, ma puoi annullare l'iscrizione se lo desideri. Accetta Leggi di più