fbpx

Capaci selezionato per partecipare all’iniziativa Europea ELoGE

Il Comune di Capaci è stato selezionato per partecipare all’iniziativa Europea ELoGE (European Label of Governance Excellence – Marchio Europeo di Eccellenza della Governance) un programma del Consiglio d’Europa, il quale prevede l’assegnazione del marchio ELoGE ai Comuni meritevoli di aver raggiunto un livello elevato di “Buona Governance”, secondo quelli che sono i 12 Principi della Buona Governance elaborati dal Consiglio d’Europa.

• Principio 1 – Partecipazione Civica, Rappresentanza, Corretto svolgimento delle elezioni
• Principio 2 – Ricettività
• Principio 3 – Efficienza ed Efficacia
• Principio 4 – Apertura e Trasparenza
• Principio 5 – Stato di diritto
• Principio 6 – Comportamento Etico
• Principio 7 – Competenza e Capacità
• Principio 8 – Innovazione e Apertura al Cambiamento
• Principio 9 – Sostenibilità e Visione di Lungo Termine
• Principio 10 – Solidità nella Gestione Finanziaria
• Principio 11 – Diritti Umani, Diversità Culturale e Coesione Sociale
• Principio 12 – Responsabilità

Il Programma ELoGE si basa su un partenariato tra il Consiglio d’Europa e un ente di livello regionale, nazionale o transnazionale o una piattaforma ad hoc con comprovate competenze ed esperienze sostanziali nel campo del buon governo, soprattutto a livello locale.
Tali enti o piattaforme possono richiedere l’accreditamento per attuare ELoGE a livello nazionale. Gli enti accreditati hanno la responsabilità di attivare il programma ELoGE a favore dei comuni di una determinata regione o Paese.
Con l’aiuto del Centre of Expertise for Good Governance (Centro di competenza per il Buon Governo) del Consiglio d’Europa, l’ente accreditato si impegna ad implementare ELoGE in un numero significativo di Comuni entro una dato periodo di tempo (solitamente dai 6 ai 12 mesi).
Ciò significa identificare i Comuni che desiderano implementare ELoGE ed aiutarli a intraprendere le diverse fasi del programma che includono: un’autovalutazione dell’ente comunale, un’indagine rivolta ai cittadini ed un questionario rivolto ai rappresentanti eletti ed ai funzionari comunali. Questi strumenti sono volti a valutare la posizione dei comuni rispetto ai 12 Principi della Buona Governance Democratica sopra esposti.
Dopo un’attenta e scrupolosa analisi dei dati raccolti condotta da una Piattaforma Nazionale di valutazione appositamente composta, l’ente accreditato assegna ELoGE ai Comuni meritevoli che hanno completato con successo l’intero programma. Questo Marchio, valido per un anno, è un riconoscimento dato alle amministrazioni locali che hanno raggiunto un alto livello di Buon Governo secondo gli standard del Consiglio d’Europa.
La Buona Governance democratica è un requisito a tutti i livelli della Pubblica Amministrazione. In ambito locale, è di fondamentale importanza perché l’amministrazione comunale è il livello di governo più vicino alla cittadinanza. Per questo motivo la Buona Governance traccia un percorso chiaro e netto concentrandosi su alcuni aspetti e obiettivi da raggiungere:
 Maggiore partecipazione – La qualità, la pertinenza e l’efficacia delle politiche delle amministrazioni locali dipendono dall’ampia partecipazione che si saprà assicurare dalla prima elaborazione all’esecuzione.
 Maggiore efficacia – Le politiche delle amministrazioni locali devono essere efficaci e tempestive.
 Maggiore coerenza – Le politiche e gli interventi delle amministrazioni locali devono essere coerenti e di facile comprensione.

Aldo Sollami – Palermo Post

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Daremo per scontato che tu sia d'accordo, ma puoi annullare l'iscrizione se lo desideri. Accetta Leggi di più