Bagheria. trentenne muore Folgorato

Redazione
da Redazione
2 Minuti di lettura

Festa della liberazione tragica a Bagheria dove ha perso la vita il trentenne Giorgio Quartuccio.

Un uomo di trenta anni, Giorgio Quartuccio, è morto questa mattina a Bagheria, cittadina alle porta di Palermo, a causa di una scarica elettrica che lo ha folgorato, nel sottoscala della palazzina nella quale risiedeva in Via Vittorio Emanuele Orlando. L’uomo era sceso nel sottoscala della propria abitazione per cercare di sistemare il motorino dell’acqua che alimentava la propria casa e che si era guastato. Durante le fasi di sistemazione del motorino rotto Giorgio Quartuccio ha toccato un filo scoperto ed è rimasto folgorato morendo sul colpo, prima ancora che arrivassero i soccorsi. Sul posto oltre ai sanitari del 118, che non hanno potuto fare altro che constatare il decesso del giovane uomo, sono intervenuti i Carabinieri della compagnia di Bagheria ed il medico legale che ha refertato la causa del decesso.

Gli uomini dell’arma dei Carabinieri hanno aperto un indagine per chiarire l’esatta dinamica dell’evento fatale eh hanno richiesto l’intervento dei tecnici dell’Enel per effettuare tutti i rilievi sull’impianto elettrico dell’abitazione sita in via Vittorio Emanuele Orlando, per accertare che l’impianto sia in regole con le vigenti normative europee in materia di impianti elettrici.

È stata restituita alla famiglia la salma di Giorgio Quartuccio. La famiglia, pertanto potrà celebrare i funerali. Secondo quanto accertato dai carabinieri e dai tecnici dell’Enel è stato un incidente domestico. L’uomo lascia la moglie e due figli.

Condividi Articolo
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.