Cashback giorno 8 parte il piano per ottenere i rimborsi.

Tra gli obiettivi dichiarati del secondo governo Conte c’era quello di incentivare i pagamenti elettronici. Si é pensato di utilizzare lo strumento del cashback sulle carte per riuscire ad incentivarne l’utilizzo.

Da domenica 8 dicembre il cashback parte. Per il mese di dicembre é previsto un rimborso del 10% per le spese fatte utilizzando le carte di credito, debito o il bancomat. Con un tetto massimo di rimborso pari a 150€ per coloro che spenderanno almeno 1500€ in acquisti con sistema di pagamento elettrinico. Il rimborso andrà solo a chi farà almeno 10 acquisti con carta o bancomat. Naturalmente non sarà possibile frazionare i pagamenti, ma devono essere tutti pagamenti distinti.

Il cashback, che avverrà attraverso bonifico sul proprio conto corrente, non si attiverà automaticamente, ma sarà necessario attivarlo. Quindi Bisognerà registrarsi sull’app IO, mediante SPID o carta di identità elettronica. Dopo aver scaricato l’App IO, bisognerà inserire gli estremi indicativi delle proprie carte di credito, debito e pago bancomat. Da gennaio sarà possibile anche inserire apple pay e google pay. Infine bisognerà inserire l’Iban sul quale si vogliono ricevere i rimborsi.

Quella che parte a dicembre, in occasione delle spese natalizie, é comunque una fase di sperimentazione. Da Febbraio, quando il sistema di cashback entrerà in vigore a pieno regime, i rimborsi non saranno più mensili, ma con cadenza semestrale. Verranno erogati nel mese di agosto e nel mese di febbraio. Saranno sempre pari al 10% delle spese effettuate con pagamenti elettronici, fino ad un tetto massimo di 150€ al mese, ma per essere erogati sarà necessario avere effettuato almeno 50 transizioni elettroniche nel semestre di riferimento.

La Redazione – PalermoPost

 

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More